Raidho

Raidho Healing Horses è il metodo di crescita personale attraverso i cavalli, ideato e praticato dalla signora Alexandra Rieger, ex dressagista e insegnante di Training Alpha. Raidho si rivolge a tutte quelle persone che sentono il bisogno di crescere a livello personale, migliorare i propri rapporti e il proprio modo di vivere, affrontando in modo migliore tutte le situazioni del quotidiano e sfruttando le opportunità offerte dalle peculiarità comunicative e di relazione innate del nobile animale.

illustrazione di Katia Cioccolini

Perché Raidho

Vivere nel presente e allineare i propri elementi, significa nel concreto volere quello che si pensa e sentire quello che si vuole prima di agire, in modo tale da essere estremamente focalizzati e arrivare al proprio obiettivo. Comunicare in modo chiaro e gentile, ma assertivo e senza reprimere le proprie emozioni. Aumentare la consapevolezza di ciò che accade in noi e nell’altro, per potere essere artefici attivi anziché vittime passive. Gli esercizi Raidho, con un mix di teoria e pratica forniscono una “cassetta degli attrezzi” per iniziare a vivere ogni giorno con una consapevolezza sempre maggiore lavorando con i cavalli in queste direzioni.

Il cavallo restituisce sempre, e in ogni situazione, la vera verità di ciò che stiamo comunicando: percependo e rispondendo unicamente alla nostra comunicazione non verbale e alla nostra intenzione, conscia o inconscia, questo animale reagisce all’energia che emaniamo facendocene in questo modo prendere coscienza. Il cavallo, interpretato secondo il metodo Raidho Healing Horses, pone davanti alla persona una vera e propria “cartina al tornasole” di ciò che essa è e di ciò che autenticamente comunica, spesso al di là della propria consapevolezza del momento.

Raidho & Chakra

Il percorso principale che Raidho propone è quello “A cavallo dei 7 chakra”. Sette seminari di due giorni l’uno durante i quali lavorare in modo strutturato e pratico sui punti centrali di questi principali centri energetici dell’essere umano. Nel primo chakra il focus è sull’accettazione e sul radicamento, quale punto di partenza fondamentale per la nostra stabilità interiore: sono le stesse radici forti di cui ha bisogno l’albero per potere crescere rigoglioso in altezza. Il secondo chakra, sede delle emozioni, metterà ognuno di fronte alle proprie: come ascoltarle e non reprimerle, come imparare a comprendere il messaggio che portano e quindi come lasciarle andare. Anche qui gli esercizi con i cavalli diranno con chiarezza e gentilezza i blocchi che ognuno potrà superare e le aree in cui ci sono significativi margini di miglioramento. Quindi terzo chakra, volontà e capacità di prendersi sul serio, quarto chakra, ordine e sperimentazione della chiara differenza nel fare una cosa con il cuore o con la mente, e proseguendo quinto, dove uno dei punti centrare è quello di imparare a comunicare, sempre e comunque, la propria verità e riconoscere qual è il filo conduttore della propria vita. Sesto e settimo chakra, infine, portano il lavoro sull’imparare ad ascoltare la propria intuizione, mettere in pratica le proprie idee verso una integrazione tra la propria personalità, la vita pratica e quella interiore. A questo punto il lavoro con il cavallo si sposta su un altro livello, verso una nuova dimensione nella quale le proprie azioni avvengono in uno stato di presenza sempre maggiore e ciò che si è trasformato con il cavallo, parallelamente e in modo perfetto, si è trasformato nella propria vita di tutti i giorni.

Giovanna Dal Maso

Giovanna Dal maso, la Direttrice del centro Happyippo, ha un esperienza ventennale di equitazione e ippoterapia, per il Raidho arriva dalla scuola di Alexandra Rieger
( www.raidhohealinghorses.it).

” Sono nata in mezzo ai cavalli. Ci sono sempre stati nella mia vita fin da piccolissima. Ho fatto monta inglese e anche concorsi ma poi le gare le ho lasciate. C’era qualcosa che stonava … che mi metteva tristezza anche se non ne ero pienamente consapevole. Poi sono arrivata a conoscere un vero maestro che mi ha insegnato la dolcezza, il comportamento del branco e le relazioni tra i suoi componenti. Mi ha insegnato a chiedere e a saper attendere una risposta che arriva sempre. Mi ha insegnato il rispetto per questo animale e la compassione. Sono stata messa a dura prova dai miei cavalli finché ho capito come relazionarmi con loro finché ho smesso di avere fretta e i risultati sono arrivati … Infine l’incontro con Alexandra Rieger che ha sollevato l’ultimo velo che mi ha permesso di continuare a crescere dentro me stessa e per mezzo dei miei adorati cavalli. Finalmente tutti i pezzi del mosaico hanno trovalo la giusta collocazione e ora sono pronta ad aiutare chi ha voglia di capire, di mettersi in gioco e soprattutto di crescere nell’anima. I cavalli ci rimandano l’immagine del nostro io come uno specchio che non è capace di mentire. Ci aiutano a crescere anche se per fare ciò ci fanno sentire impotenti, frustrati ma sanno anche darci delle gioie immense quando riusciamo a vibrare all’unisono con loro. Dipende tutto da noi, da come ci relazioniamo con i cavalli, dalla purezza del nostro cuore, e dalla nostra voglia di crescere insieme. Vedremo pian piano dissolversi il nostro corpo di dolore mentre prenderemo contatto con le nostre paure ed emozioni che ci condizionano nella vita di tutti i giorni. Prendendo coscienza di questo corpo di dolore lo vedremo scomparire e riprenderemo consapevolezza di noi stessi e delle nostre vere capacità. Certamente questa crescita interiore avviene per gradi imparando inizialmente a gestire il nostro e l’altrui spazio, a comportarci da cavallo dominante (non tiranno) giusto e rispettoso, a sapere comunicare con lui, a farci rispettare e a rispettare il nostro interlocutore, a mettere in gioco le energie della terra e del cielo da cui prendiamo il buono e il bello, a sentire la vibrazione universale che tutto avvolge, a migliorare le nostre relazioni interpersonali perché tutto ciò è orientato non al cavallo ma a noi stessi. Una volta compreso il mondo che si schiuderà ai nostri occhi il cavallo non sarà il fine ma il nostro strumento di crescita e di pace. Fantasia, serietà, dedizione, intuito, amorevolezza, compassione e amore sono gli ingredienti magici che, pure se a volte sono stati dimenticati o accantonati per i più disparati motivi, possono portarci a vivere molto meglio la vita e con una consapevolezza solida e duratura. Tutto ciò grazie a quegli splendidi animali che sono i cavalli … “

A breve in uscita il libro di Giovanna Dal Maso illustrato molto chiaramente, per spiegare il Raidho ai bambini.


Costruiamo qualcosa insieme.


Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close